La tradizione dell’insegnamento nell’ashtanga yoga e le lezioni in stile Mysore

Quando ho iniziato a insegnare nel 2015, nessuno a Venezia faceva Ashtanga Yoga né mai lo aveva fatto: l’ostacolo più grande che mi sono trovata a affrontare è stato come introdurre la sequenza della Primary Series a un potenziale pubblico che ne era totalmente a digiuno.

Per i primi due anni ho insegnato per lo più una versione modificata (modificata non a caso, attenzione – come invece alcuni fanno, rivelando lacune evidenti di metodologia dell’insegnamento, di anatomia e in generale riguardo la pratica stessa), con l’intenzione di far crescere gradualmente il mio gruppo di studenti e praticanti in consapevolezza, forza, resistenza e flessibilità, e evitando soprattutto inutili danni alle articolazioni,  gravi lesioni muscolari e un’eccessiva fatica fine solo a se stessa.

Dall’anno scorso (da un po’ di più in realtà), quasi tutto il gruppo è in grado di fare metà Primary Series e tutta la sequenza finale. Siamo però arrivati a un punto cruciale in cui la velocità di progressione si differenzia a seconda della frequenza della pratica e dell’elasticità naturale di ciascuno.

Così dopo tanto titubare, ho perciò deciso di introdurre le lezioni in stile Mysore.

Secondo il metodo tradizionale infatti la posizione successiva si aggiunge quando, secondo l’insegnante,  lo studente ha ottenuto la necessaria competenza e abilità in quella precedente.

Come funziona in pratica una lezione Mysore?

Ognuno si presenta alla lezione Mysore e esegue la Primary Series fino a dove è arrivato, seguendo il proprio ritmo secondo il respiro ujjayi, in silenzio nel rispetto della pratica degli altri. L’insegnante assiste con aggiustamenti (come già succede nelle lezioni guidate) e eventualmente spiega a bassa voce la posizione da sistemare e/o da aggiungere.

Questo metodo riporta il baricentro funzionale della pratica nel rapporto tra insegnante e studente, fatto di cure, devozione, sostegno e indipendenza.

Parleremo meglio dello stile Mysore (dal nome della città in cui per primo Krishnamacharya, poi Pattabhi Jois insegnavano e di cui ora Sharath Jois è il rappresentante ufficiale – paramaguru), in occasione delle lezioni del nuovo anno 2018- 2019, che inizia il 26 settembre presso la Scuola Danza Diaghilev (vedi post precedente).

Spero di essere all’altezza del mio compito!

Vi aspetto a lezione!

 

 

 

Annunci
Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Corsi e lezioni 2018 – 2019 Ashtanga Yoga Venezia

locandina-2018_19-rosa

Prima novità: niente più Cannaregio! Da quest’anno tutte le lezioni si svolgeranno principalmente  a Piazzale Roma, presso la bella e luminosa sede della Scuola Danza Diaghilev (Fondamenta Sant’Andrea).

Seconda novità: gli appuntamenti serali finalmente si moltiplicano e non ci saranno più scuse per non praticare! Le lezioni guidate in sanscrito (Primary Series) saranno infatti tutte le sere dal martedì al venerdì, secondo i seguenti orari:

martedì e giovedì h 20-21.30 

mercoledì e venerdì h 19-20.30

Terza novità: alla mattina, previa raccolta adesioni, partiranno Senior Yoga (1 ora), Kids Yoga (1 ora il pomeriggio) e Mysore Mornings (1h 30′).  Una volta al mese, previo avviso, una delle lezioni serale si trasformerà in una lezione Mysore.

Se volete sapere di più sui costi e modalità di iscrizione e soprattutto in cosa consiste la pratica Mysore e come si svolge la lezione, non vi resta che venire personalmente a una delle due lezioni prime lezioni il 26 o il 28 settembre oppure potete scrivermi una mail a info@ashtangayogaci.com o telefonare al 3485316676.

Vi aspetto, yogin!

 

 

 

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Lezioni mattina ashtanga yoga 2017 – 2018

Eccoci finalmente!

Le nuove lezioni di mattina partiranno martedì 3 ottobre 2017 presso la nuova luminosissima sede della Scuola Di Danza Diaghilev di Venezia (S, Croce 487/a) mentre le lezioni serali lunedì 16 ottobre 2017. 

Come funzionano le lezioni/corsi?

Quest’anno adotteremo una nuova formula per i neofiti e i principianti, Ashtanga BASIC: i vecchi corsi d’introduzione all’ashtanga yoga avranno più cicli durante l’anno e saranno di 10 lezioni ciascuno.

Il 1^ ciclo partirà il 3 ottobre h 9-10.30 (sempre di martedì mattina e con questo orario) e finirà il 5 dicembre 2017.

Il 2^ ciclo, invece, il 12 dicembre 2017 fino al 27 febbraio 2018, sempre h. 9-10.30 (esclusi il 26 dicembre e il 2 gennaio).

Le altre lezioni di mattina saranno Ashtanga 1  e Ashtanga 2.

Ashtanga 2 sono classi guidate della prima serie per chi conosce già tutta la Primary Series e/o vuole cimentarsi e approfondire la pratica.

Ashtanga 1 invece sempre classi guidate ma della prima serie modificata per chi ancora sta lavorando sugli asana e preferisce un approccio graduale.

Image-1

Sarà possibile combinare lezioni di Ashtanga 1 e Ashtanga 2 di mattina e, una volta partite le lezioni serali, si potranno frequentare indifferentemente anche le serali.

Per le lezioni Ashtanga 1 e 2, si acquista una tessera da 10 lezioni da 90′ (100 euro) da utilizzare entro due mesi. Per Ashtanga Basic una tessera per l’intero ciclo (10 lezioni) per 180 euro.

Per ulteriori info e spiegazioni e, soprattutto, per comunicare la propria presenza alla LEZIONE GRATUITA DI PROVA DI GIOVEDI’ 28 SETTEMBRE scrivere a info@ashtangayogaci.com o sms al 3485316676.

 

Pubblicato in Senza categoria, Yoga in itinere | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento